INTERESSI DI MORA PIU' BASSI DAL 15 MAGGIO 2016

L’Agenzia delle Entrate ha rideterminato al ribasso il tasso da applicare su base annua agli interessi di mora, che passano dal 4,88% al 4,13%. In sostanza, a partire dal 15 maggio 2016, decorso inutilmente il termine di 60 giorni dalla notifica della cartella di pagamento, sulle somme iscritte a ruolo si applicheranno gli interessi di mora al tasso determinato annualmente che, dal 15 maggio, in funzione del nuovo ricalcolo, è pari al 4,13%.

RINUNCIA DEI SOCI AI PROPRI CREDITI AL 1.1.2016

Accade spesso che i soci effettuino dei prestiti a favore della propria società per finanziarne l’andamento; dal punto di vista contabile tali somme sono indicate come debiti nella contabilità della società.
Accade altresì che i soci decidano di rinunciare alla restituzione di tali somme; dal punto di vista fiscale il venire meno di un debito costituisce una sopravvenienza attiva imponibile tuttavia se la rinuncia proviene da parte dei soci e riguarda i loro crediti tale beneficio non viene tassato in capo alla società.

DETRAZIONI PER I PRIVATI CHE ACQUISTANO RESIDENZA

La Legge di stabilità 2016 ha introdotto una nuova detrazione Irpef per chi acquista casa, di classe A o B, entro il 31.12.2016.

L'agevolazione consiste nella possibilità di detrarre il 50% dell'Iva pagata al costruttore con l'acquisto dell'unità immobiliare. La detrazione sarà poi ripartita in 10 quote di pari importo nell'anno in cui sono state sostenute le spese e nei 9 successivi. L'intento del legislatore è chiaramente quello di incentivare le vendite immobiliari, riducendo il carico dell'Iva in capo all'acquirente.

LEASING PER ABITAZIONE

L’acquisto di un’abitazione è spesso accompagnato dalla stipula di un contratto di mutuo.
Con la legge di stabilità 2016 è stato molto agevolato l’acquisto tramite il leasing, una forma che raramente veniva applicata nel campo degli acquisti privati; la cosa diviene interessante soprattutto in una situazione in cui i tassi di interesse (che su mutui o leasing sono paragonabili) sono particolarmente bassi.

Il legislatore ha previsto:

Pagine