EQUICLICK: L'APP TARGATA EQUITALIA

Già pagare le tasse è pesante, almeno che sia semplice e veloce.
Probabilmente in quest’ottica Equitalia ha deciso di divulgare una app per consentire al contribuente di operare direttamente on-line.
Essa permette di effettuare tutte le principali operazioni, che nel caso di Equitalia sono, principalmente, pagamenti, sia da smartphone che da tablet, consultazione per controllare la propria situazione personale, richieste di rateizzazioni, richieste di sospensione del pagamento.

RIMBORSI IVA PER CHI APPLICA IL REVERSE CHARGE

Le imprese che operano con l’applicazione del reverse charge maturano fisiologicamente pesanti crediti iva in quanto non possono addebitare l’iva ai propri clienti.
L’Agenzia delle entrate ha previsto una procedura di rimborso rapido e prioritario delle istanze di rimborso iva trimestrali o annuali presentate dai soggetti che si trovano in questa situazione (tale procedura prevede l’erogazione del rimborso in tre mesi).

DOVE TROVARE L'INDIRIZZO PEC

Tutte le imprese sono obbligate ad avere e comunicare al Registro imprese il loro indirizzo Pec. La conoscenza di tale indirizzo è importante in quanto, come noto, le comunicazioni da pec a pec sostituiscono le raccomandate a.r.. Sono quindi particolarmente utili (sia per velocità sia per costi pari a zero) nella gestione dei rapporti aziendali come nel caso, ad esempio, di solleciti di crediti o di intimazioni, di messe in mora, di diffide o più in generale di comunicazioni per le quali si ritiene importante avere il crisma dell’ufficialità.

DEDUZIONI PER L'AUTOTRASPORTO; FINALMENTE L'AGENZIA SI PRONUNCIA

Come ogni anno, con grave ritardo, l’Agenzia delle entrate ha fissato la misura delle deduzioni per le imprese di autotrasporto per l’anno 2015.
Il comunicato è datato 5.7; se consideriamo che il termine per il pagamento delle imposte 2015 (grazie alla proroga) scade al 6.7, è evidente che operativamente risulta necessario spostare la data dei pagamenti a dopo la scadenza con una ingiusta maggiorazione dello 0,4%.
In ogni caso la deduzione forfetaria è fissata, per i trasporti effettuati personalmente dall'imprenditore, nelle seguenti misure:

PLUSVALENZE SU AZIENDE E IMMOBILI: UNA CORRELAZIONE IMPROPRIA

Finalmente la Cassazione ha posto fine ad un problema che riguardava la vendita di immobili e aziende.
Tali cessioni sono soggette ad una tassazione ai fini delle imposte dirette calcolata sul prezzo di vendita (dato certo).
Il medesimo atto è anche soggetto ad imposta di registro calcolata sul “valore” dell’azienda o dell’immobile (dato opinabile). Spesso tale valore veniva determinato dall’ufficio accertatore in misura superiore al prezzo (teoricamente al solo fine di liquidare l’imposta di registro).

Pagine